Numero pagine: 140
Formato chiuso: 16,5x23,5 cm
Finitura: Brossura
Prezzo: 15,00 Euro
Codice ISBN: 979-12-80581-76-1

La chiesetta di villa Nave a Cittadella

Uno scrigno ritrovato e restituito alla città.

«Cittadella: la sua cinta muraria, i dipinti del Quattro e del Cinquecento, con la Cena in Emmaus di Jacopo Bassano, il Teatro Sociale: Medioevo, Rinascimento, Neoclassico. Per la completezza dell’itinerario artistico in città mancava un episodio
significativo dell’arte barocca…
…Siamo alla fine del Seicento. Sono all’opera l’architetto Antonio Gaspari, il migliore sulla piazza a Venezia e nella Terraferma, Louis Dorigny, caposcuola nel campo dell’affresco, reduce dal soggiorno romano, già affermatosi a Venezia, e, infine, Giusto Le Court, il maggior scultore del secolo, attivo nella Serenissima: tre
artisti di prim’ordine che vengono a concorrere alla creazione di un capolavoro, e di un capolavoro praticamente intatto, prodigiosamente conservatosi nella sua interezza per oltre tre secoli».

La chiesetta di villa Nave a Cittadella

Numero pagine: 140
Formato chiuso: 16,5x23,5 cm
Finitura: Brossura
Prezzo: 15,00 Euro
Codice ISBN: 979-12-80581-76-1

Uno scrigno ritrovato e restituito alla città.

«Cittadella: la sua cinta muraria, i dipinti del Quattro e del Cinquecento, con la Cena in Emmaus di Jacopo Bassano, il Teatro Sociale: Medioevo, Rinascimento, Neoclassico. Per la completezza dell’itinerario artistico in città mancava un episodio
significativo dell’arte barocca…
…Siamo alla fine del Seicento. Sono all’opera l’architetto Antonio Gaspari, il migliore sulla piazza a Venezia e nella Terraferma, Louis Dorigny, caposcuola nel campo dell’affresco, reduce dal soggiorno romano, già affermatosi a Venezia, e, infine, Giusto Le Court, il maggior scultore del secolo, attivo nella Serenissima: tre
artisti di prim’ordine che vengono a concorrere alla creazione di un capolavoro, e di un capolavoro praticamente intatto, prodigiosamente conservatosi nella sua interezza per oltre tre secoli».